Riserva Naturale "Sentina" - Un esempio di "Lavoro assistito"

20170227-06.jpg

Un esperimento di lavoro assistito in agricoltura nella nostra città ha preso il via presso la Sentina, su un ettaro di terreno concesso in affitto dal comune di Ascoli Piceno e in collaborazione con la Riserva regionale.

Una sperimentazione, organizzata dalla Cooperativa sociale Primavera, impegnata da anni in attività di coltivazione in serra di piante e fiori, impiegando soggetti in condizioni di disabilità.

Le nuove occasioni di lavoro per portatori di disabilità psichica, consistenti nella coltivazione a terra di ortaggi, sotto la supervisione degli operatori della Cooperativa, è un esempio interessante che allarga le opportunità di inserimento lavorativo dei  soggetti svantaggiati.

Tali attività rappresentano per tutti momenti d’incontro, di relazione e di conoscenza, utili al fine di migliorare la qualità di vita e di benessere psico-fisico generalizzato.

Il reinserimento lavorativo, in un’ottica riabilitativa, permette infatti di riprendere “naturalmente” un contatto con lo spazio ed il tempo, di potenziare alcune competenze che possono essere sfruttate anche in futuro, di acquisire consapevolezza nelle proprie capacità e potenzialità osservando in modo tangibile il risultato del proprio lavoro ed infine riprendere un rapporto equilibrato con se stessi e con gli altri.