Mission



La Cooperativa sociale Primavera svolge, impiegando disabili psichici, attività di coltivazione di fiori all’interno di serre con superficie coperta.

Tale attività è ritenuta uno dei settori aziendali che maggiormente favoriscono l’inserimento lavorativo e sociale dei disabili psichici, in quanto il lavoro viene svolto in un luogo protetto e perché i giovani disabili, partecipando all’intero ciclo di piantumazione, accrescimento e vendita dei fiori, sviluppano manualità e coscienza delle singoli fasi produttive.

Inoltre i disabili hanno accesso al contatto diretto con le persone, sia fornitori sia clienti, aprendosi ad una socialità diffusa difficilmente riproducibile in altri ambiti.

Considerato che:
• Nel territorio il fenomeno del disagio mentale è rilevante e le strutture pubbliche assicurano ai soggetti malati cure sanitarie ed assistenziali con l’esigenza di soluzioni più avanzate che consentano un processo riabilitativo mirato al recupero lavorativo.
• La presenza del Centro Diurno del Dipartimento di Salute Mentale, impegnato a svolgere una azione positiva di inserimento lavorativo nel settore delle malattie mentali.
• La presenza di una enorme concentrazione di produttori florovivaisti in costante espansione, alla ricerca di personale idoneo.
• I Comuni di San Benedetto del Tronto e Grottammare hanno deciso di ampliare e valorizzare il patrimonio vegetativo presente nei rispettivi territori, assegnandone la gestione a figure non tradizionali, quali sono i giovani con disagio mentale.

La Cooperativa Primavera, oltre a svolgere attività di coltivazione di piante da fiore in serra ha sviluppato (e si è attrezzata) anche l’attività di manutenzione parchi e giardini, sempre con l’obiettivo primario dell’inserimento lavorativo di giovani portatori di disagio mentale.

20170321-09.jpg